Il 26% degli investitori di criptovalute in Giappone ha provato gli NFT: sondaggio

Secondo un nuovo sondaggio, almeno un investitore di criptovaluta su quattro in Giappone ha avuto un'esperienza nel detenere token non fungibili (NFT).

Il principale exchange di criptovalute giapponese BitBank ha condotto un sondaggio online analizzando le tendenze degli investimenti NFT nel mercato giapponese delle criptovalute.

CoinSpot

Rilascio i risultati del sondaggio il 25 novembre, BitBank ha affermato di aver intervistato 2.061 utenti di criptovaluta entro un periodo dal 26 ottobre al 1 novembre 2021. Gli intervistati includevano clienti di BitBank e detentori di criptovalute intervistati casualmente tramite Twitter, un portavoce del ha detto a Cointelegraph.

I risultati del sondaggio suggeriscono che fino al 26% degli investitori giapponesi in criptovalute ha provato a detenere NFT finora, con la maggioranza degli investitori NFT rappresentata da generazioni più giovani di età compresa tra 20 e 40 anni.

Per la maggior parte degli intervistati, il motivo principale per detenere NFT è simile all'investimento in criptovalute come Bitcoin (BTC), ovvero mantenerli a lungo termine. Secondo BitBank, ben il 60% degli intervistati ha affermato di vedere i propri NFT come un investimento a lungo termine.

Secondo i risultati del sondaggio, il 39% dei titolari di NFT del sondaggio ha indicato di non aver mai venduto i propri NFT e di non essere sicuro del loro valore, mentre oltre il 22% degli intervistati non ha venduto i propri NFT ma era consapevole del loro valore. Un altro 19% degli intervistati ha affermato di aver beneficiato della vendita di NFT.

Il rapporto rileva inoltre che l'arte è rimasta il tema principale per gli NFT nel mercato delle criptovalute giapponese, seguita da giochi, metaverso, intrattenimento e sport.

Imparentato: L'Asia-Pacifico guida il mondo nelle ricerche NFT su Google

L'industria NFT è diventata sempre più popolare in Giappone, con l'exchange locale di criptovalute Coincheck lancio suo proprio mercato NFT a marzo 2021.

Poiché il Giappone è famoso in tutto il mondo per la sua influente cultura pop, inclusi anime e manga, molti credere che il paese ha un grande potenziale per portare avanti il ​​movimento NFT. All'inizio di quest'anno, il primo evangelista di criptovalute, Mai Fujimoto, noto anche come Miss Bitcoin, ha collaborato con l'ecosistema di gioco blockchain Enjin per lanciare un progetto di beneficenza NFT in Giappone.

Source: https://promoneybiz.com/26-of-crypto-investors-in-japan-tried-out-nfts-survey/

Rating: 0
xc false
Slider: 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *