Coinbase pubblica la proposta di regolamento sulle criptovalute spingendo 4 raccomandazioni fondamentali

L'exchange di criptovalute Coinbase ha rilasciato la sua proposta di regolamento sulle criptovalute dopo "più di 75 incontri con le parti interessate del governo, dell'industria e del mondo accademico", ha rivelato il CEO Brian Armstrong. Nella sua proposta di politica sulle risorse digitali, la società raccomanda "quattro pilastri fondamentali per informare la futura regolamentazione degli Stati Uniti".

La proposta di Coinbase per la regolamentazione delle criptovalute

L'exchange di criptovalute Coinbase quotato al Nasdaq ha pubblicato giovedì la sua proposta di politica sulle risorse digitali (DAPP).

Il CEO di Coinbase Brian Armstrong ha twittato: “Oggi lanciamo la nostra proposta di politica sulle risorse digitali (DAPP) che speriamo aiuterà a tracciare una rotta per una chiara regolamentazione della criptovaluta e il web 3.0 negli Stati Uniti rimane un leader finanziario. Ha inoltre condiviso:

Non si tratta di Coinbase: abbiamo completato più di 75 incontri con le parti interessate nel governo, nell'industria e nel mondo accademico per aiutare a dare forma a questa proposta e riteniamo che rappresenti un punto di vista consensuale. È inclusivo e democratico per progettazione.

Coinbase ha recentemente sperimentato in prima persona la mancanza di chiarezza normativa quando ha cercato di avviare un programma di prestito. La società ha incontrato la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti per discutere del prodotto. Tuttavia, la SEC ha affermato che si trattava di una sicurezza e ha minacciato di citare in giudizio la società se fosse andato avanti con il programma. Successivamente Coinbase ha abbandonato i piani per lanciare il prodotto Lend e ha svelato i piani per creare una proposta per regolamentare le criptovalute.

Il chief policy officer dell'azienda, Faryar Shirzad, ha spiegato giovedì che l'obiettivo della proposta di Coinbase è "prendere parte alla conversazione pubblica sul futuro del nostro sistema finanziario". La società ritiene che la conversazione dovrebbe concentrarsi su "l'evoluzione di Internet decentralizzata basata su blockchain" e "l'emergere di una classe di attività distintiva che è nativa digitalmente e consente casi d'uso economici unici. “.

Shirzad ha continuato:

Raccomandiamo quattro pilastri fondamentali per informare la futura regolamentazione degli Stati Uniti.

In primo luogo, "abbiamo bisogno di un nuovo quadro nativo digitale per il modo in cui regoliamo le risorse digitali, che non ostacoli l'innovazione, l'inclusione e l'emancipazione finanziaria per tutti i settori della società". , ha dichiarato.

In secondo luogo, il chief policy officer di Coinbase ha dettagliato:

I servizi di crittografia end-to-end devono risiedere all'interno di un unico regolatore. La sua autorità includerebbe un nuovo processo di registrazione stabilito per i mercati delle risorse digitali (MDA).

Inoltre, Coinbase ha suggerito di instillare la fiducia dei consumatori "fornendo una solida protezione dei clienti". Shirzad ha osservato: "Ciò può essere ottenuto attraverso processi di trasparenza avanzati, comprese le divulgazioni personalizzate per educare gli acquirenti di risorse digitali. “

Il quarto punto è "promuovere l'interoperabilità e la concorrenza leale". Coinbase ritiene che "Per realizzare il pieno potenziale delle risorse digitali, gli MDA devono essere interoperabili con prodotti e servizi in tutta la criptoeconomia". Shirzad ha aggiunto: “Può rafforzare e proteggere un fiorente ecosistema di consumatori e sviluppatori. “

Coinbase ha affermato che chiunque voglia commentare la sua proposta di regolamentazione delle criptovalute può farlo su Github.

Source: https://www.coindailynews.io/2021/10/18/coinbase-publishes-proposal-for-crypto-regulation-pushing-4-core-recommendations/

Rating: 0
xc false
Slider: 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *