CFTC fa causa al fondatore di Crypto Exchange Digitex per il pompaggio di token, non registrandosi

La Commodities Futures Trading Commission ha citato in giudizio Adam Todd, il fondatore dell’exchange di criptovalute Digitex, per presunta gestione di una piattaforma di trading illegale.

La CFTC afferma che Digitex “non è mai stato registrato presso la Commissione in alcun modo”. L’autorità di regolamentazione ha anche affermato nella sua denuncia, presentata venerdì nel distretto meridionale della Florida, che la società non disponeva di procedure KYC (know-your-customer) appropriate e di un programma di informazioni sui clienti (CIP), entrambi volti a prevenire il riciclaggio di denaro.

La commissione sostiene anche che Todd, che vive a Miami, abbia cercato di manipolare il prezzo del token nativo dell’exchange, DGTX, pompandolo su piattaforme di terze parti.

Un paio d’ore dopo la presentazione della causa, DGTX è sceso del 12% e veniva scambiato a zero, secondo CoinGecko. Al suo massimo storico, DGTX è stato scambiato a $ 0,16 nell’ottobre 2018. La capitalizzazione di mercato del token ha raggiunto il massimo storico di $ 116.803.772 nell’aprile 2019.

Secondo CoinGecko, DGTX faceva trading sull’exchange di criptovalute DeFi Uniswap e sul trading di criptovalute CoinDCX, una piattaforma di trading di criptovalute con sede in India.

Proprio la scorsa settimana, la CFTC ha saldato le accuse contro i fondatori di bZerox e del protocollo bZx per $ 250.000 dopo aver affermato di aver “offerto illegalmente transazioni di materie prime al dettaglio con leva e margini in risorse digitali”. La CFTC ha anche avanzato le stesse accuse contro Ooki DAO, che ha assunto il controllo del protocollo bZx nell’agosto 2021.

Nel frattempo, il presidente della CFTC Rostin Behnam ha espresso la sua convinzione che Bitcoin trarrebbe vantaggio dalla regolamentazione della commissione.

Giovedì ha affermato che Bitcoin potrebbe ” raddoppiare il prezzo ” se fosse scambiato in un mercato regolamentato dalla CFTC, ragionando sul fatto che molti investitori istituzionali hanno tenuto l’attività fuori dai loro portafogli a causa della mancanza di un quadro normativo.

Behnam ha anche affermato che la maggior parte delle sue azioni di contrasto sono avvenute su sollecitazione della comunità delle criptovalute, originate da informatori, reclami dei clienti e suggerimenti.

Rimani aggiornato sulle notizie crittografiche, ricevi aggiornamenti quotidiani nella tua casella di posta.Un paio d’ore dopo la presentazione della causa, DGTX è sceso del 12% e veniva scambiato a zero, secondo CoinGecko. Al suo massimo storico, DGTX è stato scambiato a $ 0,16 nell’ottobre 2018. La capitalizzazione di mercato del token ha raggiunto il massimo storico di $ 116.803.772 nell’aprile 2019.

Source: https://decrypt.co/110992/cftc-crypto-derivatives-exchange-digitex-founder

Rating: 0
xc false
Slider: 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *